gen 08 2015

Le due ruote, il motore della Lunigiana

by redazione in Territorio

Che le due ruote di una bicicletta siano il motore della Lunigiana ne è convinta l’Associazione di Turismo Responsabile Farfalle in Cammino, con sede a Pontremoli ma attiva in tutta la Lunigiana e nelle aree limitrofe, che Sabato 11 ottobre 2014 ha organizzato il Convegno BikeWay 2014, L’Italia a due ruote.

L’incontro si è tenuto nella suggestiva cornice della Pieve Romanica di Santo Stefano di Sorano, Comune di Filattiera e nel suo Centro di Produzione Didattica dotato di sala convegni all’avanguardia, con la collaborazione di Comune Filattiera, Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano, Provincia di Massa Carrara, Istituto Valorizzazione Castelli, Gal Lunigiana, Trame di Lunigiana, Associazione Operatori Turistici Lunigiana, Associazione Europea Vie Francigene, Federazione Italiana Amici della Bicicletta, Scott Italia, Due Ruote Villafranca Lunigiana, Pro Agency srl. Dal mattino sino a sera si sono susseguiti interventi e tavole rotonde incentrate sulle due ruote: piste ciclabili, pianificazione ciclistica territoriale, Via Francigena ciclabile, recupero delle ferrovie dismesse, servizi al cicloturista, cartografia, Bike Hotel, E-Bike, accompagnatori in bici e vacanze su due ruote anche con i più piccoli sia con esperienze nazionali che con progetti a livello locale.

Si è parlato di progetti a lungo termine ma anche, e soprattutto, di interventi concreti realizzati e in corso di realizzazione che stanno facendo crescere la consapevolezza della Lunigiana come territorio vocato al turismo in bici. Esperienze virtuose come quelle dei progetti “ParcoBike”, “Bike Hotel” del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano in cui vi è l’importante collaborazione dell’Associazione Farfalle in Cammino o del progetto “Trame di Lunigiana” costituiscono il metro di valutazione del crescente interesse verso il cicloturismo in Lunigiana.

Importante la partecipazione di pubblico e la presenza delle istituzioni locali, in particolare del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e delle amministrazioni comunali di Pontremoli, Mulazzo, Filattiera, Villafranca Lunigiana, Bagnone, Licciana Nardi, il che dimostra come questo tipo di turismo scavalchi, necessariamente, l’Appennino e, ancor di più, i confini comunali per una promozione turistica di tutta la Lunigiana.

Questo nel dettaglio il Programma del Convegno #BikeWay2014:

 (9.30)Introduzione da parte di Farfalle in Cammino e Saluti Annalisa Folloni, Sindaco Comune Filattiera – Fausto Giovanelli, Presidente Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano

(10.00) La pianificazione ciclistica territoriale coordinata e partecipata è possibile?

    • Il Progetto “Versilia BikePlan”, Mario Andreozzi, FIAB Versilia – Massimo Ceragioli, Luca Leonardi, Filippo Bondi, progettisti – Francesco Vettori, Unione Comuni Versilia
    • Il Progetto “Lunigiana Ciclabile”, Enrico Cibei, progettista – Agostino Nino Folegnani, Presidente GAL Lunigiana

 (10.30-11.30)Tavola Rotonda: La prospettiva ciclabile in Italia e la Via Francigena

    • La Via Francigena, il cammino culturale d’Europa, Massimo Tedeschi, Presidente Associazione Europea delle Vie Francigene
    • La Via Francigena ciclabile in Toscana, Riccardo Vigni, Settore Mobilità e Infrastrutture Regione Toscana
    • La Via Francigena ciclabile nella Lunigiana Storica e la ferrovia Pontremolese, Riccardo Canesi, Euromobility, FiabApuo Lunense – Umberto Rovaldi, Consigliere Fiab Italia/Vice Presidente Co.Mo.Do. -Fabio Baroni, Comune di Fosdinovo

Modera: Gianroberto Costa, Assessore alla Cultura, Comune Filattiera

 Coffee Break a cura di Associazione Operatori Turistici Lunigiana

 (12.00-13.00)Tavola Rotonda: il cicloturismo, realtà e sviluppi

    • Il Cicloturismo nel Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano, Fausto Giovanelli, Presidente Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano – Raffaele Quarantelli, ParcoBike Pro Agency – Chiara Dazzi, progettista
    • L’integrazione tra mobilità sostenibile e offerta territoriale, la rete dei Castelli in Lunigiana, Ilaria Gadenz, Trame di Lunigiana

Modera: Farfalle in Cammino

 (15.00)La promozione delle due ruote, ruolo di aziende ed  eventi sportivi

    • Ivano Camozzi, Responsabile Marketing Scott Italia

 (15.30)Il valore della Guida su due ruote, in Toscana e nel resto d’Italia

    • La Guida, un valore aggiunto, Curzio Casoli, AGAT Toscana
    • Turismo in Bici: opportunità concrete, limiti legislativi e strutturali, , Filippo Petrocelli, ToscanaBikeCicloescursionismo – Centro Nazionale AMIBIKE
    • il modello Valle d’Aosta: la figura del maestro MTB a livello normativo e pratico, Luca Marino, Associazione maestri Mtb Valle d’Aosta

Modera: Giuseppe Vignali, Direttore Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano

 (16.30)In bicicletta con i bambini, è possibile – presentazione del libro “Bimbi in Bici” – Ediciclo Editore a cura della co-autrice Silvia Malaguti, Fiab Milano

 Brindisi di chiusura a cura di Strade del Vino dei Colli di Candia e Lunigiana