gen 02 2014

Con le ciaspole sul Monte Spiaggi

by redazione in Montagna

La neve si fa attendere e chi come noi la ama particolarmente non vede l’ora di poter utilizzare sci, pelli e ciaspole.  Tra i numerosi itinerari che i due versanti di Appennino ci regalano, ve ne presentiamo uno adatto a tutti ma che offre, comunque sensazioni e viste da grande escursione: la salita con ciaspole alla vetta del monte Spiaggi (1554 m slm) dal Passo dei Due santi – Stazione scistica di ZumZeri. Dalla vetta del monte una bellissima vista sulla Lunigiana, l’Appennino Tosco Emiliano dal Monte Braiola sino all’Alpe di Succiso e oltre, le Alpi Apuane, il Mar Tirreno e l’alta Val Taro.

Descrizione del percorso

L’itinerario ha inizio dal Passo dei Due Santi,al confine tra i Comuni di Zeri (Ms), Pontremoli (Ms) e Albareto (Pr),1400 mslm, raggiungibile con Strada Provinciale, circa 35 minuti da Pontremoli, attraverso i paesi di Noce, Patigno e Valditermine. In particolare in caso di neve è importante avere un’automobile con dotazioni invernali, utili soprattutto dopo il paese di Valditermine. Dal Passo si abbandona il rifugio delle piste da sci e si imbocca il sentiero, ben segnalato, subito affianco di una cappella. Si lascia la cappella sul lato destro e con l’aiuto di ciaspole e bastoncini, utili se la copertura nevosa è abbondante e divertenti, si inizia la salita su strada forestale ben segnato attraverso boschi di faggi. Dopo circa 400 metri si raggiunge il culmine della strada forestale e si abbandona imoccando sentiero sul lato destro che risale dolcemente sino alla vetta del Monte Spiaggi da boschi di faggi carichi di neve, silenzio e impronte di lepri, caprioli, cinghiali e, qualcuno dice, anche lupi.Sebbene il sentiero sia in costante salita, il poco dislivello tra partenza ed arrivo la rendono adatta a chiunque, anche a bambini, alla scoperta della magia del bosco d’inverno.

Poco prima della vetta si esce dal fitto bosco di faggi e un ultimo tratto scoperto di circa 200 metri conduce sino alla vetta del Monte Spiaggi e alla sua meravigliosa vista su Emila, Toscana e Liguria. Il ritorno, in inverno, è consigliabile per la medesima strada.

SCHEDA TECNICA DEL PERCORSO

 Partenza:  Passo dei Due Santi (14000 m s.l.m.)
 Arrivo: Passo dei Due Santi (14000 m s.l.m.)
 Km totali: 3 km circa
 Quota Max:  Mt. 1554 s.l.m. (Monte Spiaggi)
 Dislivello in salita:  Mt. 150
 Tempo:  3 ore andata e ritorno

Segnaletica

La prima parte del percorso, lungo strada forestale, è segnalato con i segni convenzionali CAI bianchi e rossi, la seconda parte, su sentiero sino alla vetta del monte Spiaggi e facilmente riconoscibile dalla presenza di cartelli di colore giallo.

Criticità

Il percorso non presenta alcuna criticità, si raccomanda comunque una minima esperienza nell’ uso delle ciaspole. Diversamente è possibile contattare le guide escursionistiche del territorio. www.farfalleincammino.org

Cartografia

Carta dei sentieri e dei rifugi (scala 1:25000) Appennino Parmense ed Alta Lunigiana – Edizioni Multigraphic